Qual. Euro 2020, sprofondo Bosnia: 0-3 con l'Italia e si ritrova penultima

15.11.2019 23:50 di Redazione Calcioslavo.it   Vedi letture
Qual. Euro 2020, sprofondo Bosnia: 0-3 con l'Italia e si ritrova penultima

Pessima battuta a vuoto della Bosnia-Erzegovina, letteralmente dominata in casa propria dall'Italia, e non solo ormai con le spalle al muro per quanto riguarda una possibile qualificazione agli Europei del 2020, ma a rischio di una vera e propria figuraccia, con la possibilità concreta di concludere il raggruppamento al penultimo posto, davanti soltanto al minuscolo Liechtenstein. Vita facile per gli Azzurri di Roberto Mancini, che vanno a segno già nel primo tempo con Acerbi e Insigne, arrotondando ulteriormente la misura della vittoria nella ripresa, grazie al gol messo a segno dal Gallo Belotti. Con la vittoria conseguita, la Finlandia nel frattempo ha strappato il pass diretto per la fase a gironi degli Europei, adesso tutte le speranze bosniache passano da un successo in Liechtenstein, e dall'augurio che né Grecia (impegnata in Finlandia) né Armenia (a sua volta invece in Italia, a Palermo) riescano a fare altrettanto, così da attendere per eventuali play-off.


BOSNIA - ITALIA 0-3
21' Acerbi; 37' Insigne; 53' Belotti

Bosnia-Erzegovina (4-3-2-1): Sehic; Kvrzic, Kovacevic, Bicakcic, Kolasinac; Besic (dal 61' Saric), Pjanic (dal 77' Jajalo), Cimirot; Visca (dal 61' Hodzic), Krunic; Dzeko.
A disposizione: Buric, Piric, Civic, Mihosevic, Sunjic, Gojak, Duljevic, Hajradinovic, Hajrovic, Hotic.
Allenatore: Robert Prosinecki.

Italia (4-3-3): Donnarumma (dall'88' Gollini); Florenzi, Bonucci, Acerbi, Emerson; Tonali, Jorginho, Barella; Bernardeschi (dal 75' El Shaarawy), Belotti, Insigne (dall'87' Castrovilli).
A disposizione: Sirigu, Biraghi, Di Lorenzo, Izzo, Romagnoli, Spinazzola, Zaniolo, Immobile, Chiesa, Mandragora, Cistana, Orsolini.
Allenatore: Roberto Mancini.


GRUPPO J

Armenia - Grecia 0-1
34' Limnios

Finlandia - Liechtenstein 3-0
21' Tuominen; 64' e 75' Pukki

Classifica
Italia 27; Finlandia 18; Grecia 11; Armenia e Bosnia 10; Liechtenstein 2