1.HNL, 11° turno. Il Rijeka perde due punti rispetto a Hajduk e Dinamo

07.10.2019 14:20 di Redazione Calcioslavo.it   Vedi letture
Rijeka-Lokomotiva: gol Uzuni
Rijeka-Lokomotiva: gol Uzuni

L'ultimo fine settimana prima della sosta dedicata alle selezioni nazionali, ha portato allo sviluppo dell'11^ giornata di 1.HNL. Si può dire che il massimo campionato croato abbia vissuto un fine settimana abbastanza tranquillo, di scorrimento, con quasi tutto nella norma. Quasi, appunto, perché a dirla tutta in realtà un risultato inatteso c'è, ed è giunto con l'ultima partita del turno. Quella di ieri al Rujevica, dove il Rijeka, guidato dal nuovo allenatore Simon Rozman, non è riuscito ad avere la meglio nei confronti della Lokomotiva, facendosi rimontare subito ad inizio ripresa l'iniziale vantaggio arrivato nel recupero della prima frazione di gioco. Uno stop che porta la squadra fiumana lontana dalla zona di pericolo sorpasso per quanto riguarda l'Hajduk: la squadra di Spalato guida ancora la classifica, anche se virtualmente potrebbe non essere leader tra un po', e lo fa a maggior ragione dopo la vittoria, abbastanza agevole, ottenuta contro il neo-promosso Varazdin, regolato grazie ad un gol per tempo. Incamerano tre punti anche i campioni in carica della Dinamo, cui basta un rigore di Petkovic in apertura di match per avere la meglio nei confronti dello Slaven Belupo. Rimane tre punti dietro l'Osijek, capace di vincere contro l'HNK Gorica, evitando di rimettere in discussione alcune gerarchie mediane della graduatoria. Pari la sfida di bassa classifica tra Istra e Inter Zapresic.


Istra 1961 – Inter Zapresic 2-2
6' Grgic (IS); 47' e 56' Ivancic (IN); 94' Frelih (IS)

Hajduk Spalato – Varazdin 2-0
21' Jairo da Silva; 65' Nejasmic

Dinamo Zagabria – Slaven Belupo 1-0
5' rig. Petkovic

Osijek – HNK Gorica 2-1
54' Lovric (G); 66' rig. Maric (O); 75' Mance (O)

Rijeka – Lokomotiva Zagabria 1-1
45+1' Andrijasevic (R); 49' Uzuni (L)


Classifica
Hajduk 23; Dinamo* 22; Osijek e Rijeka* 19; Gorica e Lokomotiva 15; Istra e Slaven 10; Zapresic e Varazdin 7
*= una partita in meno