Serbia, Bulgaria, Grecia e Romania si candidano per i Mondiali del 2030

02.11.2018 14:12 di Redazione Calcioslavo.it  articolo letto 50 volte
Serbia, Bulgaria, Grecia e Romania si candidano per i Mondiali del 2030

Per ammissione di Aleksandar Vucic (in foto), presidente della Repubblica, la Serbia sta seriamente valutando di presentare una candidatura congiunta per ospitare la Coppa del Mondo del 2030 assieme ad altri tre paesi dell'area balcanica, ma non ex-jugoslava: Bulgaria, Grecia e Romania. La notizia è stata data nella tarda mattinata di oggi, durante un summit tra i capi di Stato dei quattro paesi a Varna, in territorio bulgaro, e sembra esserci intesa. Per il momento non c'è ancora nulla di definitivo, ma se la cosa dovesse prendere forma, e piede, sarebbe una notizia clamorosa per la Serbia, con tutti i risvolti possibili quando si tratta di organizzare qualcosa di globale in un territorio da sempre difficile da tenere sotto controllo. Ai cronisti presenti Vucic ha persino rilanciato l'idea di voler studiare un piano per ospitare gli Europei del 2028: "Ci sarebbero alcuni problemi, ma questi potrebbero diventare un incentivo per lavorare sui nostri stadi e vedere in che modo si possono migliorare le infrastrutture sportive", le sue dichiarazioni riprese dall'Informer.