SuperLiga, Partizan e Stella Rossa vincono nei rispettivi recuperi

26.09.2019 11:10 di Redazione Calcioslavo.it   Vedi letture
SuperLiga, Partizan e Stella Rossa vincono nei rispettivi recuperi

Nella serata di ieri si recuperavano due partite della SuperLiga serba in cui erano coinvolte le due principali squadre di Belgrado, e del paese, reduci dal Veciti Derbi: il Partizan giocava in casa del Javor, così come in trasferta era la Stella Rossa, attesa dal Vozdovac. Due partite in origine inserite rispettivamente nel calendario della 2^ e 3^ giornata di campionato. Per entrambe è arrivata un'attesa vittoria. Hanno aperto le danze, alle ore 17, i bianco-neri, trascinati nel successo da una doppietta dell'ultimo arrivato, quel Lazar Markovic che va cercando la redenzione, dopo essersi smarrito da ormai troppi anni. L'ex Liverpool ha trovato il modo di colpire gli avversari una volta per tempo: nel primo tempo con un piazzato angolato in corsa da dentro l'area, nel secondo con un bolide di esterno-collo da fuori. Compito piuttosto agevole anche per la Stella Rossa, anche se con qualche fatica in più, in campo alle 19. Nonostante un doppio vantaggio già conseguito prima della mezz'ora, grazie alla straordinaria abilità e forza della squadra di Milojevic sui piazzati, i bianco-rossi si addormentano e, dopo aver visto dimezzarsi il gap, rischiano di riportare in parità l'incontro, venendo graziati solo dalla scarsa mira di Zlicic a porta vuota, e Borjan saltato. Dopo l'intervallo però è Vukanovic a sistemare ogni problema con un tap-in sotto misura che chiude l'incontro e consegna tre punti ai suoi. Ancora avanti di un punto rispetto ai cugini, nonostante le ferite del derby perso pochi giorni fa.

Javor Matis - Partizan 0-2
26' e 75' Markovic

Vozdovac - Stella Rossa 1-3
11' Degenek (S), 26' Ben Nabouhane (S), 31' Masovic (V), 52' Vukanovic (S)

Classifica
Backa Topola e Stella Rossa* 21; Partizan* 20; Vojvodina e Cukaricki* 19; Radnicki Nis 16; Spartak Subotica 12; Napredak Krusevac e Vozdovac 11; Mladost Lucani 9; Javor Matis e Proleter 8; Radnik Surdulica* e Indija 7; Rad 6; Macva Sabac 3.
*= una partita in meno